L'Aforisma

La prudenza è una virtù sommamente necessaria per la vita umana. Infatti il ben vivere consiste nel ben operare. Ma perché uno operi bene non si deve considerare solo ciò che compie, ma anche il modo in cui lo compie: si richiede cioè che agisca non per un impeto di passione, ma seguendo un‘opzione retta. - San Tommaso d'Aquino

In primo piano

 

Le cinque vie della riconciliazione con Dio

di San Giovanni Crisostomo - Volete che parli delle vie della riconciliazione con Dio? Sono molte e svariate, però tutte conducono al cielo. La prima è quella della condanna dei propri peccati. Confessa per primo il tuo peccato e sarai giustificato (cfr. Is 43, 25-26). Perciò anche il profeta diceva: «Dissi: Confesserò al Signore le mie colpe, e tu hai rimesso la malizia del mio peccato» (Sal 31, 5).

Condanna dunque anche tu le tue colpe. Questo è sufficiente al Signore per la tua liberazione. E poi se condanni le tue colpe sarai più cauto nel ricadervi. Eccita la tua coscienza a divenire la tua interna accusatrice, perché non lo sia poi dinanzi al tribunale del Signore...

Leggi »

Doveri del cristiano (Capo 4)

Istruzioni per il buon cristiano a cura della Redazione - La Chiesa fondata dal Divin Salvatore, come depositaria e maestra di quello che noi dobbiamo sapere, credere e praticare per ottenere l'eterna salute, vuole che ogni cristiano: 1° Conosca i caratteri della sola vera Chiesa di Gesù Cristo; 2° Consideri, come detti caratteri mancano nelle chiese degli Eretici; 3° Sappia ancora, quali pene spirituali siano inflitte a giusta ragione dalla Chiesa cattolica contro gli Eretici; 4° Prenda efficaci risoluzioni, e le metta in pratica...


Leggi »


Domenica XXII dopo Pentecoste

Commenti al Vangelo a cura della Redazione - (Mt 22, 15-21) In quel tempo, i Farisei, adunatisi, tennero consiglio per sorprendere Gesù nel suo parlare. Gli mandarono i loro discepoli con gli Erodiani a dirgli: Maestro, sappiamo che sei veritiero e insegni la via di Dio secondo la verità, e non hai riguardo per alcuno, poiché non guardi alla persona degli uomini: dinne il tuo parere: è lecito o no pagare il tributo a Cesare? Ma Gesù, conoscendo la loro malizia, rispose: Ipocriti, perché mi tentate? Mostratemi la moneta del tributo. Ed essi gli prestarono un denaro. E Gesù disse loro: Di chi è questa iscrizione? Gli risposero: Di Cesare. Ed allora Gesù: Rendete dunque a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio...


Leggi »


Secondo Precetto della Chiesa

Elementi di catechesi a cura di Veronica Tribbia - Il secondo precetto ci proibisce di mangiar carne nel venerdì (giorno della Passione e Morte di Gesù Cristo) e in alcuni giorni di digiuno. Il peccato crea un debito di colpa, che viene tolto col perdono, e un debito di pena, che si sconta con la penitenza. La prima penitenza necessaria per ottenere il perdono della colpa e la remissione della pena è il pentimento; è difficile però che il pentimento sia così perfetto da meritare il condono di tutta la pena: ordinariamente infatti ottiene la remissione solo di una parte della pena, l'altra parte dovrà essere scontata con le mortificazioni o penitenze volontarie della vita o con le pene del Purgatorio. Vediamo dunque come sono importanti le mortificazioni e l'offerta a Dio di tutte le nostre sofferenze della vita...


Leggi »


S. Luca Evangelista

Santi della Chiesa cattolica a cura della Redazione - Il glorioso evangelista S. Luca era nativo d'Antiochia. Ebbe genitori pagani, ma nobili e ricchi: sin dalla sua fanciullezza infatti fu istruito nella letteratura e nelle arti liberali, e dimostrò l'indole buona che dalla natura aveva acquisito volendo conservarsi in stato di verginità in tutto il corso della sua vita. Si applicò alle scienza, e specialmente alla medicina, diventando un rinomato professore; S. Paolo lo chiamava “il mio carissimo medico”. Era molto abile nella pittura, non per necessità o guadagno, ma solamente per diletto e per trascorrere qualche ora del giorno in questo lodevole esercizio...


Leggi »


Focus e articoli scelti dalla rete

 

 

SOCIETA' DI SAN MARTINO DI TOURS E DI SAN PIO DA PIETRALCINA - PER AIUTARE I PRETI PERSEGUITATI

E' un'associazione di beneficenza il cui scopo è quello di portare assistenza economica a quanti si trovino in situazioni di indigenza, non dipendenti da loro colpa grave. 
L’indigenza può avere molte cause, e oggi ci troviamo, purtroppo, a dover fronteggiare una situazione nuova, impensabile un tempo: la persecuzione dei sacerdoti fedeli alla Dottrina. Accade infatti che ci siano sacerdoti che proprio per la loro fedeltà alla Dottrina e alla Tradizione vengono perseguitati, emarginati e si trovano senza mezzi di sussistenza.
Per saperne di più LEGGI LA PRESENTAZIONE 

PROGETTO MONDO PICCOLO

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo Progetto mondo piccolo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. 
Per saperne di più LEGGI LA PRESENTAZIONE 

SUORE CONSOLATRICI DEL SACRO CUORE

Siamo nate ufficialmente nel 1961 in un clima di fervore e di entusiasmo o meglio, di tutto ciò che di bello, di grande e di nobile può sbocciare dalla giovinezza illuminata e resa forte dalla Grazia.
Il nostro fondatore, P. Basilio Rosati Passionista, aveva saputo trasmettere nei nostri cuori il fuoco di un grande ideale: “Consolare il Cuore divino di Gesù” tanto amareggiato per l’ingratitudine, la freddezza, gli oltraggi, i tradimenti di tante anime a lui particolarmente care perché redente dal Suo Sangue preziosissimo.
Per saperne di più LEGGI LA PRESENTAZIONE 
Per una donazione inviare un bonifico bancario sul c/c intestato a Associazione Consolatrici del Sacro Cuore di Gesù 
IBAN: IT 22 L 03069 72711 100000000121

Se non fanno sbocciare i fiori d'inverno...

Editoriale di radicati nella Fede
su radicatinellafede.com
“Cercate ogni giorno il volto dei santi”, così insegna la Didachè e così dobbiamo fare. Occorre aver a che fare con i santi, ogni giorno e veramente, per non cadere nell'inganno del naturalismo.
Occorre, sui santi, tornare alla coscienza di un tempo. I santi erano onnipresenti nella vita dei cristiani, le parrocchie sono ancora  a loro dedicate, si imponevano i loro nomi al battesimo, il culto dei corpi santi era nel passato cristiano fervorosissimo...

Leggi »


Una Chiesa che funziona al contrario

Intervista a don Davide Pagliarani, Superiore generale della FSSPX
su fsspx.news
L'impressione che molti cattolici hanno attualmente è quella di una Chiesa sull’orlo di una nuova catastrofe. Se ci guardiamo indietro, vediamo che il Concilio Vaticano II stesso è stato possibile perché è stato il risultato di una decadenza che ha interessato la Chiesa negli anni precedenti alla sua apertura al mondo: una diga ha ceduto a causa della pressione di una forza che era all’opera da molto tempo. E’ questo stato di cose che permette il successo delle grandi rivoluzioni, perché i legislatori non fanno altro che approvare e sancire una situazione che è già un dato di fatto, almeno in parte...

Leggi »