In primo piano

 

QUESTA CHIESA CONCILIARE NON E' CHIESA CATTOLICA, DUNQUE NON NE VOGLIAMO FAR PARTE

Comunicato della Corsia dei Servi, 13/05/2018  - Siamo giunti davvero al limite perché ormai è talmente evidente quanto la chiesa conciliare tutta (non solo quella di Bergoglio!) ha gettato la maschera per rivelarsi esattamente per quello che è: la chieda di Giuda che conduce alla perdizione. Non se ne può più di scandali che si susseguono l'uno dopo l'altro, l'uno più grave dell'altro fino a sfociare persino nella blasfemia.

Gli ultimi freschi accadimenti ne sono un esempio, un gravissimo esempio che vede una chiesa di sbandati continuamente tentare Nostro Signore. Tutto ciò accade nell'assordante silenzio di chi, sacerdote considerato difensore della Tradizione, dovrebbe alzare la voce e denunciare lo scempio che sta accadendo nella Casa del Signore, e invece tace vilmente assecondando di fatto l'andazzo che grida vendetta al cospetto di Dio. Questi pretacci, peggiori dei peggiori modernisti, diranno: “Vorrei ma non posso...” per coprire la loro vergogna perché in realtà sanno bene che è un “potrei ma non voglio”.

   Leggi »


Documento stampato il 20/05/2018