Home / Corsia Giovani / Elementi di catechesi / Il peccato originale

Il peccato originale

Qual è il peccato originale? Il peccato originale è il peccato che l'umanità commise in Adamo suo capo, e che da Adamo ogni uomo contrae per natural discendenza.

Il peccato che commisero i nostri progenitori fu un peccato personale, in quanto fu una disobbedienza cosciente e volontaria alla Legge divina. Però, allo stesso tempo, fu un peccato di tutta l'umanità, che discende di generazione in generazione da Adamo ed Eva.

Se Adamo avesse obbedito a Dio e fosse stato fedele alla prova avrebbe trasmesso a tutti i suoi figli i doni soprannaturali e preternaturali che Dio gli aveva donato; invece, commettendo il peccato di disobbedienza e superbia, Adamo non solo perse i doni di Dio, ma la sua natura umana venne in un certo senso ferita, l'intelligenza venne oscurata, la volontà indebolita e le passioni si ribellarono al dominio della ragione, e così fu per tutti i suoi discendenti.

Infatti, ogni individuo nel medesimo istante in cui riceve la natura umana contrae anche il peccato originale, perché la natura umana che riceve dai genitori è priva di ogni dono soprannaturale e preternaturale, e impoverita delle sue facoltà.

ESEMPIO:

S. Tommaso, per spiegare che la colpa di Adamo divenne la colpa dell'intera umanità, paragona i nostri progenitori al seme da cui doveva germogliare la pianta del genere umano: il seme fu intaccato da un vizio, perciò è chiaro che da un seme e da una radice viziati non possano uscire che germogli viziati.

Tra i figli di Adamo fu preservato mai nessuno dal peccato originale? Tra i figli di Adamo fu preservata dal peccato originale solo Maria Santissima, la quale, perché eletta Madre di Dio, fu “piena di grazia”, e quindi senza peccato fin dal primo istante; perciò la Chiesa ne celebra l'Immacolata Concezione.

La Chiesa crede che il profeta Geremia, san Giuseppe e san Giovanni Battista siano stati purificati prima che nascessero dal peccato originale: quindi, anche questi grandissimi santi avevano contratto il peccato originale al momento della concezione. Per Maria Santissima non fu così: Ella venne preservata sin dal concepimento dalla macchia del peccato originale, poiché era stata prescelta da Dio come Madre del Figlio divino. E non fu immune solo dal peccato originale, ma anche dal peccato attuale, mortale e veniale, per tutta la vita.

La Chiesa definì questo dogma grazie a Pio IX, l'8 dicembre del 1854: Dichiariamo, pronunziamo, definiamo: la dottrina la quale ritiene che la beatissima Vergine per singolare grazia e privilegio di Dio onnipotente, in vista dei meriti di Gesù Cristo, Salvatore del genere umano, nel primo istante della sua concezione fu preservata immune da ogni macchia di colpa originale, è rivelata da Dio e perciò si deve fermamente e costantemente credere da tutti i fedeli (Bolla “Ineffabilis Deus”, DB 1641).

Anche nella Sacra Scrittura è contenuto implicitamente questo dogma di fede:

1. L'arcangelo Gabriele saluta Maria a nome di Dio: Ave, o piena di grazia, il Signore è con te, benedetta tu fra le donne (Lc 1, 28). Se invece Maria avesse avuto, anche solo per un istante, la macchia originale, in quel momento il Signore non l'avrebbe chiamata “piena di grazia”, perché al contrario ne sarebbe stata priva; inoltre, neppure avrebbe potuto chiamarLa “benedetta”, perché, come per tutte le altre donne macchiate dal peccato originale, sarebbe stata degna di maledizione.

2. Dopo la caduta di Adamo ed Eva, Dio promise la redenzione, e disse al demonio: Io porrò inimicizia tra te e la Donna; tra il seme tuo e il seme di Lei (Gn 3, 15). Se Maria Santissima, la Donna di cui parla Dio, fosse nata anch'essa col peccato originale, non sarebbe stata nemica, ma alleata del demonio, come fu Eva: l'inimicizia tra la Donna e il demonio non sarebbe stata né perfetta, né eterna.

Infine, come avrebbe potuto la Madre del Salvatore non essere stata salvata da Dio sin dal principio dal peccato originale? Come avrebbe potuto la Madre del Vincitore del demonio essere soggetta al peccato? Come avrebbe potuto l'Uomo-Dio dimorare in grembo ad una madre contaminata dalla colpa originale? Dio da tutta l'eternità volle che sua Madre fosse tutta pura, tutta santa, tutta immacolata.

RIFLETTO:

Quattro anni dopo la solenne definizione del dogma dell'Immacolata Concezione, la Beata Vergine Maria si degnò di confermare questa verità nelle apparizioni di Lourdes, a santa Bernadette Soubirous.

Come si cancella il peccato originale? Il peccato originale si cancella col santo Battesimo.

Presso gli ebrei, nell'Antico Testamento il peccato originale era cancellato nei figli maschi in occasione della Circoncisione, segno della fede nella futura passione e redenzione di Cristo; per le femmine, che non potevano essere circoncise, si crede che servisse la fede dei genitori.

Nel Nuovo Testamento, Gesù Cristo istituì invece il Sacramento del Battesimo, per la remissione del peccato originale.

RIFLETTO:

E' un grave obbligo quello che hanno i genitori di far amministrare il Sacramento del Battesimo ai loro neonati, fin da subito. E' una grave incuria quella di ritardare il Battesimo di settimane o di mesi!


Veronica Tribbia - Dal Catechismo di San Pio X

Share |