Home / Dottrina Cattolica / Preghiere e devozioni / Preghiere varie

Preghiere varie

 

Invocazioni e domande – Indulgenza di 300 giorni una volta al dì, e plenaria in uno dei tre ultimi giorni del mese. Leone XIII, 1827

O Padre, o Figlio, o Spirito Santo! O SS. Trinità! O Gesù! O Maria! Angeli benedetti! Santi e Sante tutte del Paradiso! Ottenetemi queste grazie, che domando per il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo: 1. Di far sempre la volontà di Dio; 2. Di star sempre unito con Dio; 3. Di non pensare ad altri che a Dio; 4. Di amare solo Dio; 5. Di far tutto per Dio; 6. Di cercare solo la gloria di Dio; 7. Di farmi santo solo per Dio; 8. Di conoscere bene il mio nulla; 9. Di conoscere sempre più la volontà del mio Dio; 10. (Domandate una qualche grazia speciale).

Maria SS., offrite all'Eterno Padre il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo per l'anima mia, per le Anime Ss. del Purgatorio, per i bisogni della Santa Chiesa, per la conversione dei peccatori e per tutto il mondo.

Qui recitate tre Gloria al prezioso Sangue di Gesù Cristo; un' Ave Maria a Maria Addolorata; un Requiem per le anime purganti.

 

Preghiera avanti lo studio o la lezione – Ind. di 300 giorni. Leone XIII, 1879

Concedetemi, o misericordioso Signore, che io desideri ardentemente ciò che a voi piace, prudentemente lo investighi, veracemente lo conosca e perfettamente lo adempia a lode e gloria del vostro nome. Così sia.

 

Preghiera per la conversione degli infedeli – Ind. 300 giorni una volta al dì. Pio IX, 1847

O Dio eterno, creatore di tutte le cose, ricordatevi che le anime degli infedeli furono da Voi create e fatte ad immagine e somiglianza vostra. Ecco, o Signore, che a vostro malgrado l'inferno n'è ripieno. Ricordatevi che per la loro salvezza il vostro Figlio Gesù ha subìto un'atrocissima morte.

Non vogliate, o Signore, più oltre permettere che il vostro Figliuolo sia disprezzato dagli infedeli; ma placato dalle preghiere delle anime sante e dalla Chiesa sua sposa, ricordatevi della vostra misericordia; e dimenticando la loro idolatria ed infedeltà, fate che ancor essi conoscano una volta il Signor Gesù Cristo da voi mandato, il quale è la salute, la vita, la risurrezione nostra, per il quale siamo stati salvati e liberati; a cui sia gloria per gli infiniti secoli dei secoli. Così sia.

 

Preghiera per la conversione degli ebrei – Ind. di 100 giorni, una volta al dì, applicabile alle anime purganti. Leone XIII, 1893

Dio di bontà, Padre delle misericordie, vi supplichiamo per il Cuore immacolato di Maria, per l'intercessione dei Patriarchi e dei Santi Apostoli, di rivolgere uno sguardo di compassione agli avanzi d'Israele, affinché pervengano alla conoscenza di Gesù Cristo, nostro unico Salvatore, e partecipino alle grazie preziose della Redenzione.

Qui si reciti un Pater, e si finisca così la preghiera: dimitte illis, non enim sciunt quid faciunt. Amen.

 

Preghiera per fare la volontà di Dio – Ind. di 100 giorni, una volta al dì. Leone XIII, 1886

O benignissimo Gesù, concedetemi la vostra grazia, affinché essa sia con me e con me fatichi e perseveri sino alla fine. Fate che io sempre desideri e voglia quello che è a voi più accetto e più caro. La vostra volontà sia la mia, la mia seguiti sempre la vostra e con essa interamente si accordi. Sia uno solo col vostro il mio volere e non volere; né io possa volere o non volere altro, se non ciò che voi volete o non volete.

 

Preghiera per implorare la pace – Ind. di 100 giorni ogni volta, e Plenaria una volta al mese. Pio IX, 1848

Date, o Signore, la pace ai nostri giorni, perché non vi è altri che per noi combatta, se non che Voi nostro Dio.

V/. Abbiasi la pace nella vostra virtù.

R/. E l'abbondanza dei vostri aiuti.

Orazione. Signore Iddio, dal quale vengono a noi i santi desideri, i retti consigli e le giuste operazioni: date ai vostri servi quella pace, che non può dare il mondo, affinché i nostri cuori siano tutti dediti ai vostri comandamenti, e, tolto il timore dei nostri nemici, i nostri giorni siano per vostra protezione tranquilli. Per i meriti di Gesù Cristo Signor Nostro. Così Sia.

 

Preghiera a Maria SS. Per la conversione degli eretici e scismatici – Ind. di 300 giorni una volta al dì. Pio IX, 1868

O Maria, Madre di misericordia e rifugio dei peccatori, vi supplichiamo, che vogliate rimirare con occhi pietosi i popoli eretici e scismatici. Voi che siete la sede della sapienza, illuminatene le menti miserabilmente avvolte nelle tenebre dell'ignoranza e del peccato, affinché conoscano chiaramente che la Santa Chiesa Cattolica Apostolica Romana è l'unica vera Chiesa di Gesù Cristo, fuori della quale non si può trovare né santità, né salvezza. Compitene in fine la conversione coll'impetrar loro la grazia di abbracciare ogni verità della Santa Fede, e di sottomettersi al sommo Pontefice Romano, Vicario di Gesù Cristo in terra, sicché presto uniti a noi coi docili vincoli della carità divina, si faccia un solo gregge sotto il medesimo e unico Pastore; e possiamo tutti, o Vergine gloriosa, cantare esultando in eterno: Rallegratevi, Vergine Maria, voi sola fiaccaste le eresie di tutto il mondo. Così sia.

Qui si recitino tre Ave Maria.

 

Consacrazione degli studi a Maria – Ind. di 100 giorni una volta al dì. Leone XIII, 1882

Sotto il vostro patrocinio, ed invocato il mistero della vostra Immacolata Concezione, o Madre dolcissima, io intendo proseguire i miei studi e lavori letterari, coi quali protesto di avere in mira questo principale fine: di lavorare nel propagare, per quanto meglio si può, l'onore di Dio e il vostro culto. Vi prego dunque, Madre amorosissima, sede della Sapienza, di favorire benignamente i miei lavori. Io poi, come di dovere, piamente e di buon cuore prometto che quanto di buono succederà, tutto lo reputerò ricevuto dalla vostra intercessione presso Dio. Così sia.

 

A Maria SS. Madre della divina Provvidenza – Ind. di 200 giorni una volta al dì. Leone XIII, 1886

Vergine Maria Immacolata, Madre della divina Provvidenza, proteggete colla pienezza della vostra grazia l'anima mia; governate voi la mia vita e dirigetela per la via della virtù al compimento dei divini voleri. Ottenetemi voi il perdono delle mie colpe; siate mio rifugio, mia protezione, mia difesa, mia guida nel pellegrinaggio di questo mondo; consolatemi nelle afflizioni; reggetemi nei pericoli; e nelle procelle delle avversità prestatemi sicura tutela. Impetratemi, o Maria, la rinnovazione dell'interno del mio cuore, perché diventi l'abitazione santa del vostro divino Figlio Gesù; allontanate da me, debole e miserabile, ogni sorta di peccato, di negligenza, di torpore, di pusillanimità e di rispetto umano; l'orgoglio, la vana gloria, l'amor proprio e tutti gli affetti terreni, che impediscono l'efficacia del vostro patrocinio, interamente da me bandite. O dolcissima Madre di Provvidenza, volgete lo sguardo materno sopra di me, e se per fragilità o per malizia ho provocato le minacce dell'eterno Giudice ed amareggiato il Cuore Sacratissimo dell'amabile mio Gesù, voi copritemi col manto della vostra protezione e sarò salvo. Voi siete la Madre provvida, la Vergine del perdono, la mia speranza in terra! Fate che io possa avervi Madre di gloria in Cielo. Così sia.

Qui si recitino tre Ave Maria.

 

Preghiera a S. Giuseppe per i bisogni della Chiesa – Ind. di 100 giorni una volta al dì. Leone XIII, 1882

Potentissimo Patriarca S. Giuseppe, Patrono della Chiesa universale, che vi ha invocato ogni ora nelle sue ansietà e tribolazioni, dal seggio eccelso della vostra gloria, volgete amorevole lo sguardo sull'orbe cattolico. Si commuova il vostro cuore paterno al vedere la mistica Sposa ed il Vicario di Gesù Cristo affranti dal dolore e perseguitati da poderosi nemici. Deh! Per le angustie amarissime che provaste in terra, tergete benigno le lacrime del venerato Pontefice, difendetelo, liberatelo ed intercedete presso il Donatore della pace e della carità, affinché, distrutta ogni avversità, dissipato ogni errore, tutta la Chiesa possa servire Dio benedetto in perfetta libertà. Così sia.

 

A S. Giuseppe per implorare qualsiasi grazia – Ind. di 300 giorni una volta al dì. Pio IX, 1863

Vi ricordo, o purissimo Sposo di Maria Vergine, o dolce Protettore mio, o S. Giuseppe, che mai non si udì aver alcuno invocata la vostra protezione e chiesto aiuto a voi, senza esser stato consolato. Con questa fiducia io vengo al cospetto vostro, e a voi fervorosamente mi raccomando. Deh! Non abbiate in dispregio la mia preghiera, o Padre putativo del Redentore, ma ricevetela pietosamente. Così sia.

 

A S. Giuseppe per ottenere la santa purità – Ind. di 100 giorni una volta al dì. Pio IX, 1877

O glorioso S. Giuseppe, Padre e Protettore dei vergini, Custode fedele, a cui Dio affidò Gesù, l'innocenza stessa di Maria, Vergine delle vergini; io vi supplico e vi scongiuro per Gesù e Maria, per questo doppio deposito a voi così caro, fate sì che, preservato da ogni sozzura, puro di cuore e casto, io serva costantemente Gesù e Maria con una perfetta castità. Amen.

 

Share |