Home / Corsia Giovani / Consigli pratici per il buon cristiano / La Quaresima sta arrivando

La Quaresima sta arrivando

La Quaresima è la stagione di preghiera e di penitenza con cui la Chiesa ci prepara alla solenne festa di Pasqua. Per far fruttificare questa preparazione, Ella ci fa percorrere la via di Nostro Signore, cioè digiunando e facendo penitenza nel deserto per quaranta giorni (cfr. Mt 4, 1-11; Lc 4, 1-13). La Quaresima è un momento per imparare ad amare le nostre anime più dei nostri corpi. Così, ogni cristiano dovrebbe fare uno sforzo particolare per praticare la mortificazione e lottare per la santità durante questi quaranta giorni. Il miglior modo di prepararci è quello di cercare di santificarci con un volontario cambiamento di vita, atti di penitenza e opere di carità.

Non lasciamoci sfuggire questa occasione per crescere in santità!!!

Ecco gli ambiti in cui dovremmo operare per la Quaresima di quest'anno:

1. VOLONTARIO CAMBIAMENTO DI VITA. Rinunciare a quelle cose che prima o poi dovremmo abbandonare, cioè le cattive abitudini. Il nostro obiettivo qui è imparare ad amare le nostre anime più dei nostri corpi: vogliamo troncare una cattiva abitudine per sempre e la Quaresima è un buon momento per farlo.

Esempi: maldicenze, uso del web senza necessità, guardare la TV, mangiare troppo, mangiare e bere cibi “spazzatura” (ad es. bibite gassate), bere smodatamente, lamentele, parole volgari, non alzarsi in orario o posticipare la sveglia, perdere tempo ai videogiochi, andare al cinema, ascoltare musica moderna, chattare inutilmente su Facebook, blog e simili, ecc.

2. ATTO DI PENITENZA. Imporsi una qualche penitenza. Il nostro obiettivo qui è allenarci a dire “no” nelle piccole cose, al fine di poter dire “NO” alle grandi tentazioni in seguito. Potremo riprendere a fare le cose interrotte una volta che la Quaresima è finita.

Esempi: evitare di mangiare o bere qualcosa che ci piace, come il dolce. Rinunciare a mangiare fuori, bere alcolici, fare docce non del tutto calde, ecc.

3. OPERE DI CARITA'. Compi azioni buone e sante. Il nostro obiettivo qui è rafforzare la nostra relazione con Cristo e la sua Chiesa. Idealmente, ciò che iniziamo qui dovrebbe continuare in qualche modo anche dopo la fine della Quaresima. Ama Dio più di te stesso!

Esempi: recita il Rosario ogni giorno, partecipa il più possibile alla Messa quotidiana, leggi il Vangelo per tot minuti al giorno, dedica ogni giorno più tempo alla famiglia, leggi qualche vita dei santi, aumenta le letture spirituali al posto dei media elettronici, fai una visita quotidiana al Santissimo Sacramento o a un Santuario mariano, fai l'elemosina, ecc.


Istruzioni del priorato di Montalenghe FSSPX

Share |