Home / Corsia Giovani / Consigli pratici per il buon cristiano / Buoni desideri e sante intenzioni

Buoni desideri e sante intenzioni

Facciamo di tutto per acquistare meriti per il Paradiso, anche col desiderio. Quando mancano le forze, basta il volere; perché Dio (come scrive san Bonaventura) si compiace dell’ardore di una buona volontà.

E' bene quindi esercitarci ogni giorno con vivi ed accesi desideri di far molto per amor di Dio; ed almeno ogni mattina desiderare che tutte le arene del mare e gli atomi dell’aria fossero altrettanti mondi pieni di gerarchie di Angeli, i quali non facessero altro che amare Dio.

Desideriamo ancora di sostenere le pene sofferte dai martiri, le penitenze fatte dai monaci, e unendole a quelle di Gesù e di Maria, offriamole a Dio Padre.

A compensare tante offese che il Signore Iddio giornalmente riceve dai peccatori, noi non stanchiamoci mai di pregarlo che voglia accettare la nostra intenzione e volontà di amarlo per tutti quegli infelici, offrendogli altrettanti atti intensissimi di amore fatti in unione con quelli di Gesù e di Maria.

Inoltre, per ogni bestemmia che uscirà dalla bocca dei demoni e dannati per tutta l’eternità, noi offriamo milioni e milioni di volte alla Santissima Trinità i Cuori Sacratissimi di Gesù e di Maria.

Recitando il Gloria Patri, procuriamo di avere sempre l’intenzione di dare alla Santissima Trinità tutta quella gloria che le han data e le daranno eternamente il divin Cuore di Gesù ed il Cuore immacolato di Maria, nonché tutti gli Angeli e Santi del Paradiso.


Manuale di Filotea

Share |