Home / Corsia Giovani / Per i più piccoli... / La casa di Nostro Signore

La casa di Nostro Signore

Caro bambino, quando vai in chiesa vai a trovare Gesù Cristo, vivo e vero nel Santissimo Sacramento! I tuoi buoni genitori, quando andate in casa di qualcun altro, sicuramente ti avranno detto tante volte di fare il bravo, di essere buono, gentile ed educato. Pensa allora come dovresti comportarti in chiesa, nella casa di Dio!

Anche S. Pio da Pietrelcina voleva che tutti i fedeli sapessero come comportarsi nella casa di Nostro Signore. Per questo motivo, scrisse un piccolo elenco, quello che vedi qui sotto, per far capire come bisogna essere rispettosi e devoti quando si va in chiesa.

Caro bambino, leggi con molta attenzione queste premurose indicazioni, e cerca di memorizzarle: in questo modo, farai tanto orgoglioso S. Padre Pio e tanto felici Dio, la Madonna e tutti gli Angeli e i Santi!

1. Entra in chiesa con gran rispetto ed in silenzio, ritenendoti indegno di comparire davanti alla maestà del Signore.

2. Pensa che la tua anima è il Tempio di Dio, e dobbiamo conservarla pura e monda davanti al Suo cospetto e agli angeli suoi.

3. Prendi l’acqua benedetta e fa bene e con lentezza il Segno della nostra Redenzione (il Segno della Croce).

4. Appena sei in vista di Dio sacramentato, fa devotamente la genuflessione, piegando il ginocchio fino a terra: saluta prima Lui, il tuo Signore, poi vengono la Madonna e i Santi.

5. Trovato il posto, inginocchiati e rendi a Gesù sacramentato il tributo della tua preghiera e della tua orazione. Confida a Lui tutti i tuoi e gli altrui bisogni, dà sfogo libero al tuo cuore e lascia piena libertà a Lui di operare in te come meglio Gli piace.

6. Assistendo alla S. Messa (o alle sacre funzioni), usa molta gravità nell’alzarti, nell’inginocchiarti, nel metterti a sedere, e compi ogni atto religioso con la più grande devozione.

7. Sii modesto negli sguardi, non voltarti per vedere chi entra o chi esce.

8. Non ridere per riverenza al luogo sacro e per riguardo a chi ti è vicino.

9. Non proferire parola, a meno che la carità o una stretta necessità non lo esiga.

10. Prega con gli altri pronunciando bene le parole, facendo le giuste pause, tenendo non troppo alto il tono di voce, seguendo il ritmo del sacerdote.

11. Nell’uscire di chiesa, abbi un contegno raccolto e calmo: saluta per primo Gesù sacramentato, domandagli perdono delle mancanze commesse alla Sua divina Presenza e non partire da Lui se non Gli hai chiesto e da Lui non ne hai ottenuta la paterna benedizione.

12. Uscito che sei di chiesa, mostrati tale quale ogni seguace del Nazareno dovrebbe essere.

 

Share |