Home / Corsia Giovani / Per i più piccoli... / Lavoretto di Natale: il Presepe

Lavoretto di Natale: il Presepe

Ci stiamo avvicinando all’Avvento, il periodo di quattro settimane che precede il Santo Natale. 
Sappiamo che, durante questo tempo, è utile e assai fruttuoso preparare le nostre anime ad accogliere il più devotamente possibile il Bambinello Gesù; ci possiamo impegnare ad esercitare una particolare virtù, possiamo offrire al Bambinello tutte le offese, le tentazioni, i sacrifici, possiamo digiunare e fare qualche mortificazione... tutto a maggior gloria di Dio e per la salvezza delle anime. 

Come possiamo preparare i bambini alla venuta del Bambino Gesù? 

Ecco un lavoretto dedicato proprio a loro. L’ho riproposto più volte negli anni precedenti ai bambini tra i 6-10 anni, durante le lezioni di catechismo, e posso assicurare che è sempre piaciuto molto. 
Estremamente facile, ma anche molto significativo: si tratta di realizzare un Presepe durante le quattro settimane dell’Avvento. I bambini dovranno fare i fioretti di ogni personaggio che vorranno inserire nel loro lavoretto. 
Senza prolungarmi oltre (è più facile a farsi che a dirsi!): 

MATERIALE
Un cartoncino bianco di dimensioni A3 - dove disegnare la grotta e il paesaggio 
Fogli bianchi di dimensioni A4 - dove fotocopiare o disegnare i personaggi da inserire nel Presepe 
Pastelli e pennarelli per colorare 
Forbici e colla stick 

PRIMA DI COMINCIARE, per i genitori: 
Bisogna scandire il periodo d’Avvento in 4 settimane, ad ogni settimana associare un personaggio da inserire nel Presepe e il suo fioretto: 
esempio per l’anno 2016: 

1^ SETTIMANA , dal 27 novembre al 3 dicembre: la GROTTA 

Riflessione: la grotta è il luogo più umile, il Re dei re scende sulla terra e si ripara dal freddo proprio in una piccola grotta, e sceglie come culla una povera mangiatoia. 

Fioretto: Questa settimana sarò umile: non mi arrabbierò con nessuno, non farò i capricci, non sarò egoista ma avrò particolare attenzione per gli altri (aiuterò la mamma e il papà, i miei fratelli o le mie sorelle...) e farò tutto col sorriso sulle labbra. 

2^ SETTIMANA, dal 4 al 10 dicembre: i PASTORI 

Riflessione: i pastori erano le persone più povere ma anche le più semplici, le più spontanee e le più buone. Per primi infatti sono accorsi ad adorare il Bambino Gesù. 

Fioretto: Questa settimana sarò l’adoratore del Bambino Gesù: tutti i giorni reciterò una decina del Rosario in più in riparazione dei peccati, per i bisogni della Santa Chiesa e per la salute spirituale della mia famiglia. Leggerò con attenzione il Vangelo del giorno e, con l’aiuto dei genitori, farò qualche meditazione a riguardo. 

3^ SETTIMANA, dal 11 al 17 dicembre: gli ANGELI e il BUE e l’ASINELLO 

Riflessione: Gli angeli danno gloria a Dio. I due animali riscaldano Gesù. 

Fioretto: Questa settimana sarò il promotore e il servo fedele di Gesù: se ne avrò occasione, parlerò del Natale al mio prossimo, altrimenti pregherò Gesù Bambino per la conversione di un’anima in particolare; mi impegnerò a svolgere tutti i miei doveri con la massima cura (fare bene le preghiere, i compiti, mettere in ordine la cameretta...), facendo tutto per Gesù. 

4^ SETTIMANA, dal 18 al 24 dicembre: la SACRA FAMIGLIA 

Riflessione: Le virtù di S. Giuseppe e la purezza di Maria Santissima ornano la grotta che accoglie Gesù. 

Fioretto: Questa settimana sarò il figlio amoroso di Gesù: mi impegnerò ad evitare qualsiasi tipo di offesa o mormorazione verso il prossimo, imitando il silenzio di S. Giuseppe; farò un sincero atto di dolore (o mi andrò a confessare) per avere l’anima pura, imitando la purezza di Maria SS; riceverò con la più grande devozione la Comunione (spirituale o sacramentale), per accogliere nel mio cuoricino il Bambino Gesù. 

PROCEDIMENTO
I genitori o il catechista consegnano a inizio settimana il personaggio (ad esempio, il cartoncino A3 con disegnata già la grotta e il paesaggio). Si spiega al bambino il “fioretto della grotta”, che dovrà fare nella settimana, durante la quale il bambino potrà colorare la grotta e il paesaggio. 

La settimana seguente, si consegna sul foglio A4 le fotocopie/i disegni dei pastori. Si spiega il “fioretto dei pastori”. Il bambino potrà colorare, ritagliare e incollare i personaggi sul cartoncino durante la settimana, e intanto, potrà giocare al “buon pastorello”, facendo i fioretti. 
E così via, fino alla quarta settimana, dove il bambino avrà completato il suo piccolo Presepe! 

Buon lavoro!

 


Veronica Tribbia

Share |