Nuova immagine

Nuova immagine

Nuova immagine

Home / Rubriche / IL LIBRAIO / Preghiera di Papa Clemente XI

Preghiera di Papa Clemente XI

Preghiera Universale di Papa Clemente XI
(Oratio Universalis)



Credo Domine, sed credam firmius; spero, sed sperem securius; amo, sed amem ardentius; doleo, sed doleam vehementius. Adoro te ut primum principium; desidero ut finem ultimum; laudo ut benefactorem perpetuum; invoco ut defensorem propitium. Tua me sapientia dirige, iustitia contine, clementia solare, potentia protege. Offero tibi, Domine cogitanda, ut sint ad te; dicenda, ut sint de te; facienda, ut sint secundum te; ferenda, ut sint propter te. Volo quidquid vis, volo quia vis, volo quomodo vis, volo quamdiu vis. Oro, Domine, intellectum illumines, voluntatem inflammes, cor emundes, animam sanctifices. Defleam praeteritas iniquitates, repellam futuras tentationes, corrigam vitiosas propensiones, excolam idoneas virtutes. Tribue mihi, bone Deus, amorem tui, odium mei, zelum proximi, contemptum mundi. Studeam superioribus oboedire, inferioribus subvenire, amicis consulere, inimicis parcere. Vincam voluptatem austeritate, avaritiam largitate, iracundiam lenitate, tepiditatem fervore. Redde me prudentem in consiliis, constantem in periculis, patientem in adversis, humilem in prosperis. Fac, Domine, ut sim in oratione attentus, in epulis sobrius, in munere sedulus, in proposito firmus. Curem habere innocentiam interiorem, modestiam exteriorem, conversationem exemplarem, vitam regularem. Assidue invigilem naturae domandae, gratiae fovendae, legi servandae, saluti promerendae. Discam a te quam tenue quod terrenum, quam grande quod divinum, quam breve quod temporaneum, quam durabile quod aeternum. Da mortem praeveniam, iudicium pertineam, infernum effugiam, paradisum obtineam. Per Christum Dominum nostrum. Amen.



Io credo, o Signore; fa' che creda più fermamente. Io spero; fa' che speri con più sicurezza. Io amo; fa' che ami con più ardore. Io mi pento; fa' che mi penta con maggiore intensità.
Ti adoro come primo principio; ti desidero come fine ultimo; ti lodo come perenne benefattore; ti invoco come benevolo difensore.
Dirigimi con la tua sapienza; reggimi con la tua giustizia; consolami con la tua clemenza; proteggimi con la tua potenza.
Ti offro, o Signore, i miei pensieri affinchè siano rivolti a te; le mie parole affinchè riguardino te; le mie opere perchè siano conformi alla tua volontà; quanto dovrò sopportare, perchè sia per te.
Voglio tutto ciò che tu vuoi; lo voglio perchè tu lo vuoi; lo voglio come e quando lo vuoi tu.
Illumina, o Signore, la mia intelligenza; infiamma la mia volontò; purifica il mio cuore; santifica la mia anima.
Fammi piangere le colpe passate, fa' che allontani le tentazioni future, corregga le cattive inclinazioni, coltivi le abitudini buone.
Dammi, o buon Dio, l'amore per te, l'odio per il mio io, lo zelo per il mio prossimo, il disprezzo per il mondo.
Fa' che m'impegni nell'obbedienza verso i superiori, nella sollecitudine verso i sudditi, nel darmi pensiero degli amici, nel perdonare i nemici.
Fa' che vinca la lussuria con l'austerità, l'avarizia con la munificenza, l'ira con la dolcezza, l'accidia con il fervore.
Rendimi prudente nei consigli, forte nei pericoli, paziente nelle contrarietà, umile nella riuscita.
Fa', o Signore, che sia attento nella preghiera, misurato nel cibo, sollecito nel donare, fermo nel proporre.
Fa' che mi preoccupi della purità interiore, della modestia esterna, del conversare esemplare, di una vita ordinata.
Che abbia l'abituale controllo della natura, che alimenti la grazia, osservi la legge, meriti la salvezza.
Che impari da te quanto è fragile ciò che è terrestre, quanto è grande ciò che è divino, quanto breve ciò che accade nel tempo, quanto durevole ciò che è nell'eternità.
Fa' che sia preparato alla morte, che tema il Giudizio, eviti l'Inferno e ottenga il Paradiso. Amen.

Share |